Colpaccio Empoli, il presidente Corsi è riuscito a “rubarlo” al Genoa

Vicario all’Empoli è il colpo a sorpresa del club toscano. Il presidente Corsi è riuscito a strappare il portiere ex Cagliari al Genoa garantendo al giovane estremo difensore la titolarità che gli è sempre mancata.

Vicario Empoli, i dettagli della trattativa

Il giocatore ex Cagliari sembrava destinato ad accasarsi al Genoa alla corte di mister Ballardini, ma qualcosa nella trattativa è andato storto. Nel momento di confusione dove Cagliari e Genoa non riuscivano a risolvere i loro dissidi sull’affare, è sbucato l’Empoli, che ha chiuso in poche ore il colpo per la porta.

Alla fine tra Cagliari e Genoa ci sono state delle incomprensioni sui bonus da inserire, e l’Empoli è stato bravo a sfruttare l’occasione e a chiudere in poco tempo. Addirittura sembrerebbe anche che lo stesso Vicario abbia spinto per la soluzione Empoli, poiché il club toscano ha dato al giocatore più garanzie sulla titolarità.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Cagliari, ufficiale il centrocampista del Genoa

La storia di Guglielmo Vicario

Dopo la prima esperienza in Serie D al Fontanafredda, Guglielmo ha già fatto capire a 18 anni di essere un talento su cui puntare. Su di lui ci punta il Pordenone, retrocesso in D ma pronto a essere ripescato.

Accordo trovato con tutte le parti, si aspettavano solo i moduli dell’iscrizione al campionato per concludere. Alla fine però ad accaparrarsi il talento è Giorgio Perinetti, ds del Venezia. Guglielmo accetta, gioca titolare e vince la Serie D, per poi legarsi per altre tre stagioni agli arancionverdi.

Nell’ultima stagione è stato impiegato molto poco anche se da ricordare è la sua partita a San Siro contro l’idolo Handanovic. L’emozione avrebbe potuto tradire Vicario, chiamato a sostituire Cragno durante quel match. Nel post partita però, dopo un’ottima prestazione, si è guadagnato addirittura i complimenti di Antonio Conte che gli ha elogiato la sua sicurezza tra i pali.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI