Ucraina, Shevchenko lascia la Nazionale: il suo futuro

Ufficiale: Andriy Shevchenko lascia la panchina della Nazionale ucraina dopo 5 anni. L’ex attaccante lo ha annunciato su un post sui social dove ha ringraziato tutti. Oggi, termina il suo contratto e lo fa dopo un Europeo giocato alla grande, sopra le aspettative. Quarti di finale raggiunti con ottime prestazioni fino alla sfida contro l’Inghilterra di Southgate, dove gli ucraini non hanno giocato una buona partita e sono stati eliminati con un sonoro 0-4.

Ucraina, le parole di Shevchenko

Queste le parole di Shevchenko sul suo profilo Instagram:

Oggi termina il mio contratto con la Nazionale ucraina. Ho trascorso cinque anni con la Nazionale, è stato un lavoro arduo ma che ha dimostrato che siamo in grado di giocare un calcio moderno. Sono grato al presidente per l’opportunità, così come a ogni calciatore, tutte le persone che mi hanno aiutato e sono stati coinvolti nella squadra. Tanti ringraziamenti ai fan per il supporto e le critiche. Insieme abbiamo mostrato che il nostro calcio può essere competitivo, produttivo e divertente

LEGGI ANCHE: Roma, Florenzi in uscita: ecco le possibili destinazioni

Il futuro dell’ex attaccante del Milan

Ora chissà, forse nella testa di Shevchenko c’è la voglia di provare una nuova esperienza, magari in un club. Un mese fa circa, Tassotti, allenatore in seconda di Shevchenko nell’Ucraina, aveva detto che l’ex attaccante di Milan e Chelsea, tra le altre, aveva voglia di rossonero. Chissà quindi se dietro la scelta di non rinnovare il contratto con l’Ucraina, ci sia un irrefrenabile voglia di tornare in Italia da suo Milan, che da giocatore lo ha reso grande.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI

Un commento su “Ucraina, Shevchenko lascia la Nazionale: il suo futuro”

I commenti sono chiusi.