Sei qui: Home » News sul Calcio » Nainggolan svela il motivo del suo mancato ritorno al Cagliari

Nainggolan svela il motivo del suo mancato ritorno al Cagliari

In un’intervista per L’Unione SardaRadja Nainggolan ha parlato del suo mancato ritorno in terra sarda e certamente non le ha mandate a dire. Il centrocampista belga ha ammesso di esserci rimasto male dato che era convinto di tornare al Cagliari una volta risolto il contratto con l’Inter.

Ecco le sue parole: “Cagliari? Mi hanno tradito, sono deluso. Non c’era un interesse abbastanza forte nei miei confronti. Ho dato la mia disponibilità, la mia priorità era Cagliari, ho sempre pensato di tornare. Ho pressato il presidente e il direttore, ma a un certo punto sono come spariti, mi hanno mollato. Ci sono rimasto molto male, il sogno era chiudere la carriera a Cagliari. La mia volontà era chiara, uno rinuncia a tanti soldi, ma dall’altra parte non ho mai visto la volontà di riprendermi.”

LEGGI ANCHE:  Milan, brutte notizie per Pioli: escono in tre per infortunio

Poi continua dicendo: “Il Cagliari ha fatto delle scelte, ha aumentato il monte ingaggi un anno fa, ma poi le risorse sono finite e non è stato possibile continuare su questo livello. Sì, ho fatto alcuni errori, ma la mia vita privata riguarda solo me. Con il mio procuratore ci ripetevamo: alla fine finiremo a Cagliari anche stavolta, ce lo auguravamo, eravamo convinti. Fino a quando la trattativa si è interrotta misteriosamente”.

LEGGI ANCHE: Una delle sorprese dello scorso Europeo può andare al Milan