Yamaha-Vinales non c’è pace: arriva la rescissione!

Vinales e Yamaha una guerra che sembra non aver fine.

Il pilota, dopo i fatti del GP di Stiria, rescinde il contratto con la propria scuderia, o meglio, viene licenziato con effetto immediato.

La Yamaha, al termine del GP d’Austria, aveva accusato il proprio pilota di aver danneggiato volontariamente la moto nei giri finali. Il motivo? La frustrazione del pilota stesso per una gara che è stata maledetta fin dall’inizio per lui.

Per il momento, Vinales ha solo voluto ringraziare la sua ormai ex scuderia. Ma per un corridore giovane e promettente come lui, essere licenziato a metà stagione, è un grave danno d’immagine. Di sicuro la questione non finirà qui.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI