Sei qui: Home » News sul Calcio » UFFICIALE: Lionel Messi vince il Pallone d’Oro! Le parole al miele su Lewandowski

UFFICIALE: Lionel Messi vince il Pallone d’Oro! Le parole al miele su Lewandowski

È arrivato il momento tanto decisivo, quel del nome del vincitore del Pallone d’Oro 2021! Ed è ancora più speciale per il fatto che l’anno scorso, purtroppo, non si è potuto – e voluto – assegnare. Ed è un premio che consacra il calciatore alla storia del calcio e all’élite del calcio mondiale, ma non solo! Il fatto che ci sia il tuo nome iscritto in questo premio è ciò per cui un calciatore vive, si allena e sogna. E il premio è l’incoronazione alla carriera.

Pallone d’Oro 2021, il vincitore dello storico trofeo è lui! È nella storia del calcio

Messi, Pallone d’Oro, vincitore

È un Pallone d’Oro in cui ci sarebbero molti giocatori che potrebbero vincerlo. Quest’anno come non mai c’è tantissima concorrenza: non c’è infatti un chiaro vincitore. Questo perché l’annata è stata molto più imprevista del solito ed ha regalato molte emozioni, diverse e a sorpresa, come l’Italia vincitrice dell’Europeo e del Chelsea Campione d’Europa.

Intanto son arrivate le prime posizioni: Kante, protagonista col suo Chelsea quinto e Karim Benzema, trascinatore del Real Madrid quarto. Il nostro Jorginho nazionale è sul podio: è terzo il Campione Europeo!

E il vincitore alla fine è proprio lui, colui che è riuscito a vincere, finalmente, la Copa America: Lionel Messi! Il settimo Pallone d’Oro è realtà! Lewandowski quindi solo secondo!

LEGGI ANCHE: Miglior attaccante dell’anno, ecco chi ha vinto! Le dichiarazioni del vincitore

Messi, le parole della leggenda argentina: “Voglio ringraziare i miei compagni e il PSG: questo è quello che amo fare!”

A vincerlo è la leggenda dell’Argentina, il numero 10 e lex Campione del Barcellona Lionel Messi. È il suo settimo Pallone d’Oro: il premio che lo consacra sempre di più nella leggenda del calcio mondiale. E stacca definitivamente il rivale portoghese Cristiano Ronaldo, a quota 5. Da notare la differenza minima fra i due principali candidati: pochissimi punti fra i due.

Di seguito le parole del pluricampione del Pallone d’Oro Lionel Messi: “È incredibile tornare qui dopo due anni dall’ultima volta. Dopo tutto quello che è successo, Covid e il mio addio al Barcellona. Sono molto felice ad essere qui, ho grande entusiasmo. Voglio tornare a competere e lottare per grandi obiettivi. Ora come ora non so quanto mi resti per giocare a calcio, spero però davvero tanto perché è quello che amo fare.

Voglio ringraziare i mei compagni al PSG, lo staff ed i miei compagni dell’Argentina. Quest’anno son riuscito a raggiungere il sogno che desideravo. Ho lottato per molti anni per la Copa America e finalmente son riuscito a conquistarla. È questo trofeo che mi ha portato a vincerlo probabilmente.

Voglio davvero dire che è un onore aver lottato con Robert Lewandowski. L’anno scorso tutti avevano concordato con la sua vittoria. Spero davvero che France Football possa assegnargli il giusto riconoscimento. Perché merita di ricevere questo premio“.

LEGGI ANCHE:  Mercato Inter, Sanchez potrebbe lasciare l’Europa: la sua nuova squadra

LEGGI ANCHE: Trofeo Kopa, annunciato il giovanissimo vincitore!

Suarez consegna il Pallone d’Oro a Messi: le dichiarazioni in anteprima

Ricevuto l’onore di ricevere il Pallone d’Oro da uno dei suoi amici di sempre, uno dei più fraterni, Luis Suarez, Messi rilascia altre dichiarazioni: “Questo è un momento fantastico! La Copa America è stato il premio più bello che ho vinto a giugno. L’ho sempre sognato di vincere per la Nazionale, per il mio Paese. Voglio godermi questo premio per loro.

Voglio ringraziare i miei amici, questo premio è il più speciale di tutti. È stato un enorme piacere vedere Luis Suarez. Mi succede spesso – di piangere – ultimamente. Nessuno poteva immaginare di vincere 7 Palloni d’Oro. Ho molta voglia di raggiungere nuovi obiettivi col mio nuovo club e magari, un ottavo Pallone d’Oro!

E per concludere in bellezza, viene illuminata la Tour Eiffel in suo onore con il buzzer del colore del suo abito. Il miglior riconoscimento per il miglior calciatore al mondo con il monumento più bello e più famoso al mondo: la Tour Eiffel. L’apoteosi totale, la migliore, la consacrazione definitiva, se mai ci sarebbe dovuta essere, del più grande di tutti i tempi: Lionel Andrés Messi Cuccittini.

LEGGI ANCHE: Juventus, problemi di affinità fra Allegri e il calciatore! Può dire addio