Sei qui: Home » Calcio Internazionale » Tebas risponde a Čeferin e attacca nuovamente City e Psg: “Peggio della Superlega”

Tebas risponde a Čeferin e attacca nuovamente City e Psg: “Peggio della Superlega”

Il calcio è cambiato e oggi sta diventando quasi normale vedere acquisti con cifre esorbitanti, soprattutto se parliamo di squadre con proprietà arabe. Il mercato ha preso il via e molti grandi acquisti o rinnovi hanno già fatto discutere: si tratta del passaggio dal BVB al Manchester City del bomber norvegese Erling Haaland e il rinnovo monstre di Kylian Mbappé con il Paris Saint German.

A questo proposito è intervenuto il presidente della Liga spagnola Javier Tebas: “Questa settimana presenteremo una denuncia contro il PSG e la scorsa settimana ne abbiamo presentata una contro il Manchester City“. Il presidente ha poi sottolineato come queste azioni possano danneggiare il mondo del calcio: “Non sto difendendo il Real Madrid contro Mbappé, voglio preservare il calcio europeo”.

Al-Khelaïfi Mbappé Psg

Dopo settimane di trattative con il Real, Mbappé ha scelto a sorpresa il rinnovo con il Psg e le cifre hanno rivoluzionato, ancora una volta, il calcio: tra i 40 e i 50 milioni all’anno di stipendio, più bonus e circa 100 milioni alla firma.

LEGGI ANCHE:  Roma-Betis, Luiz Felipe: "Da ex laziale mi hanno scritto in tanti per un motivo!"

Il presidente Uefa Čeferin era intervenuto in risposta alle critiche di Tebas prima della finale di Champions League: “Per me non è corretto che un campionato ne critichi un altro. Da quello che so, l’offerta del Real per Mbappé era simile a quella del PSG.

Il presidente Tebas ci ha tenuto a sottolineare che permettere queste operazioni sia più che sbagliato: Consentire queste operazioni è più pericoloso della Super League. Il PSG finirà con una perdita di 200 milioni di euro, se ne sta già trascinando altri 300 e con tali risultati prolunga a Mbappé.

Asia Di Palma