Sei qui: Home » Calcio in Italia e Serie A - Le migliori notizie » Novità Roma, arriva la notizia sullo stadio: riguarda la capienza

Novità Roma, arriva la notizia sullo stadio: riguarda la capienza

Alessandro Onorato, assessore allo sport della giunta Gualtieri, è stato ascoltato dai microfoni di Centro Suono Sport nella trasmissione Te la Do Io Tokyo, in cui ha parlato del progetto del nuovo stadio della Roma:

”Mi sento di confermare come tra la proprietà della Roma, la nostra giunta e il sindaco Gualtieri ci siano ottimi rapporti e continui contatti. Il comunicato ufficiale avverrà da parte della proprietà, ma solo al momento giusto. Vogliamo evitare errori e passi falsi come quelli commessi in passato. C’è grande stima e attenzione dell’Amministrazione per questo progetto a cui stiamo lavorando in maniera oculata e ponderata. C’è stato un atteggiamento molto serio da parte della proprietà sul tema stadio. Posso tranquillizzare i tifosi romanisti dicendo che tra le varie parti si sta lavorando con grande rispetto e questo non può che portare a risultati ottimi”.

Roma stadio Onorato

Onorato ha poi continuato il discorso sul progetto stadio della precedente proprietà:

“Non vogliamo dare date e anticipazioni certe, come avvenuto in passato. Per un progetto del genere servono i giusti tempi. Roma Capitale dovrà eseguire tutti i legittimi controlli sugli atti e i vari procedimenti. Per la città di Roma e per i tifosi romanisti è una fortuna che ci sia gente disposta a investire. E questo è un investimento privato. Cercheremo in tutti i modi di intraprendere la strada più giusta possibile nei modi e nei tempi. Ai tifosi dico di stare tranquilli: non bisogna illudere nessuno”.

Onorato ha poi concluso ribadendo la bontà dei contatti tra le parti:

LEGGI ANCHE:  UFFICIALE, nuovo rinforzo per la Roma: il comunicato

“Lo stadio rappresenta un progetto che va oltre il calcio e il tifo, è un qualcosa che tocca anche la competitività della città stessa. Quando si annunciano determinate cose che poi non vengono rispettate, le ripercussioni si hanno non solo sul calcio. Lo stadio potrà avere una capienza di 40 o 47 mila, ma questo lo si potrà dire con certezza soltanto dopo aver definito l’area, il progetto e la collaborazione tra tutti gli enti coinvolti. La cosa più bella è che la proprietà sta avendo enorme stima e rispetto nel tifo di questa squadra e hanno voglia di lavorare seriamente”.