Gasperini: “Partita condizionata e rovinata dall’espulsione, episodi così uccidono il calcio. Ci sono arbitri che non hanno mai giocato a calcio in vita loro!”

Giampiero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai colleghi di Sky al termine del match perso dai nerazzurri per 0-1 contro il Real Madrid di Zidane. Ecco le sue parole in merito alla partita di Champions League contro le Merengues:

“Partita condizionata decisamente dalla decisione dell’arbitro che ha rovinato il match. Niente contro Ilicic, mancavano pochi minuti e quello che ci interessava era solo portare a casa lo 0-0 invece abbiamo preso gol proprio dopo il cambio”

“In undici avremmo visto un altro tipo di partita, ovviamente il loro tasso tecnico era di un altro livello e c’erano comunque delle assenze notevoli. Ci dispiace che la partita è stata stravolta”

“Domenica ho preso una squalifica e lo voglio accettare, ma non è possibile recriminare su un contrasto, stiamo parlando di arbitri che non hanno mai giocato a calcio. Se non si capisce che il contrasto di gioco è come un colpo di testa o un tiro significa che si vuole uccidere il gioco del calcio. Non è possibile vedere un episodio del genere quando c’è la tecnologia”

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI