Kessie, il rinnovo: le parole di Ambrosini

Massimiliano Ambrosini, sesto nella classifica dei giocatori con più presenze in maglia rossonera, vincitore di grandi trofei e capitano, con un’intervista alla Gazzetta dello Sport, ha parlato della situazione di Kessie:

“È un top player e il mercato insegna che sempre più grandi giocatori scelgono di arrivare a scadenza di contratto per avere ingaggi molto più ricchi altrove. Non so quanto lui possa ambire a guadagnare, entriamo in una sfera privata che non conosco. La domanda è: vale la pena rinunciare a più soldi per sposare un progetto? Per me la risposta è sì. Lui deve capire quale sia davvero il suo desiderio, se l’amore per quello che fa e dove lo fa sono l’aspetto predominante o meno.

Per Ambrosini, commentatore tecnico di DAZN, la questione è chiara: giusto che la dirigenza faccia una buona offerta economica, ma senza andare oltre un determinato limite. Per questo ha dichiarato:

Una società come il Milan non deve farsi prendere per il collo da nessuno. Giusto gli facciano l’offerta migliore possibile, come era stato per Donnarumma e Calhanoglu, ma ponendosi un limite: il Milan bisogna meritarselo. Kessie lo ha fatto con prestazioni di livello, con la sua leadership, giocando sempre e non tirandosi indietro mai. Mi auguro per il bene del Milan che Franck sia felice dell’offerta e resti convinto della scelta”.

LEGGI ANCHE: Reinaldo Rueda, tranquillizza il Napoli “Ospina sta meglio”

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI

Un commento su “Kessie, il rinnovo: le parole di Ambrosini”

I commenti sono chiusi.