Sarri: “Se qualcuno doveva mettere fuori la palla, quelli erano loro”

Al termine del match il tecnico della Lazio, Maurizio Sarri, è intervenuto ai microfoni di DAZN. Queste le sue parole:

“Pedro ha un talento straordinario ed una grande esperienza. Anderson è un potenziale top player, voglio tenerlo il più possibile vicino all’area avversaria.”

Sugli episodi

C’è poco da dire, l’inter è la prima ad aver giocato con Di Marco a terra. Se qualcuno doveva mettere fuori la palla, quelli erano loro. Solo in Italia si butta la palla fuori, ho allenato in Inghilterra e lì nessuno si ferma senza fischio dell’arbitro.

Luiz Felipe è stato espulso per aver salutato un ex compagno, mentre Anderson è stato aggredito ripetutamente. Io a Milano sono stato squalificato per atteggiamento intimidatorio”.

Sarri

La scelta di Basic

“Ho scelto Basic per avere intensità e solidità in mezzo al campo. L’Inter è una squadra fisica avevo bisogno di lui. Luis Alberto è un giocatore importante ed è stato fondamentale nell’ultima mezz’ora, a livello di intensità a volte non rende al massimo”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI