Bergomi sul rendimento di Mkhitaryan: le parole

Bergomi, ex calciatore e ormai da tanti anni voce di Sky, ha detto la sua sul rendimento stagionale di Mkhitaryan. L’armeno, dopo una stagione fantastica l’anno scorso, quest’anno ha visto i suoi numeri ridursi esponenzialmente. Non sono mancate le critiche al giocatore e al suo allenatore Josè Mourinho, reo di non farlo rendere al meglio. …

Leggi tutto

“Accanimento esagerato, è leader e ha sbagliato una sola volta”, le parole dell’ex calciatore

Handanovic

Beppe Bergomi, ex difensore dell’Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Il Giornale. L’attuale opinionista di Sky Sport, ha preso le difese di Samir Handanovic che quest’anno sta avendo qualche difficoltà in più. Queste sono le sue parole: “È un buon portiere, un leader e tutto questo scetticismo lo trovo esagerato, non se lo merita. I portieri …

Leggi tutto

“Inzaghi grande allenatore”, l’elogio del noto opinionista di Sky

Beppe Bergomi, intervistato dal quotidiano cileno La Tercera, ha parlato dell’avvio di campionato dell’Inter. L’opinionista ha parlato principalmente del lavoro svolto, fino ad adesso, di Simone Inzaghi e dei due cileni nerazzurri. “È una squadra che ha mostrato tante varianti, ha dinamicità e pazienza. Il nuovo tecnico ha svolto un lavoro interessante. Inzaghi è un grande …

Leggi tutto

Beppe Bergomi parla dell’Inter in Champions: “Faranno bene, sono meno prevedibili”

Inter Kean

Durante un’intervista a Calcio Today Beppe Bergomi ha voluto parlare della nuova Inter. L’ex nerazzurro è certo che questo sarà un anno positivo per il club allenato da Simone Inzaghi. Più precisamente ha parlato del possibile cammino in Champions League: “I nerazzurri sono in un girone complicato ma hanno tutte le carte in regole per …

Leggi tutto

Bergomi pessimista: “Inter più debole! Ecco perchè”

Bergomi, storica bandiera nerazzurra e ora opinionista televisivo, ha detto la sua sul nuovo ciclo Inter targato Simone Inzaghi. Queste le sue parole: “E’ più debole senza Lukaku e Hakimi. Pesa soprattutto la cessione di Lukaku. Era il leader emotivo, aveva attratto a sé tutti. La società però, considerate le difficoltà in cui si trova la proprietà, ha operato …

Leggi tutto