Sei qui: Home » News sul Calcio » La pazza proposta di Caressa: “Partite con tre tempi, il primo con gli skill games”

La pazza proposta di Caressa: “Partite con tre tempi, il primo con gli skill games”

Fabio Caressa è intervenuto a Sky Calcio Club con una proposta letteralmente matta per rivoluzionare il calcio giovanile nel mondo.

Le sue parole hanno destato parecchio scalpore tra gli ascoltatori che nei social hanno ironizzato sulla sua proposta.

LE PAROLE

“Per i ragazzini fino a 16 anni non più due tempi, ma tre tempi di gioco! Il primo fai skill games, cioè il due contro due, i rigori all’americana dell’hockey su ghiaccio, i calci di punizione con le barriere finte e i portieri in porta, i calci di rigore, attaccanti e difensori. Chi vince gli skill games, che è la prima mezz’ora di gioco, prende un gol, poi giochi la partita. Così sei obbligato ad avere dei giocatori che fanno delle cose, porca miseria! Che saltano l’uomo, che fanno un dribbling, che tirano un calcio di punizione. O no? Perché sennò non andiamo più avanti eh, così!”.

Caressa, proposta

Immediata la risposta del fidato compagno di telecronache Beppe Bergomi che non è d’accordo con le parole di Fabio Caressa “Non è questa la soluzione, Fabio”.

Vittorio Assenza