Coronavirus, niente vaccino per Djokovic: “Non voglio farlo, potrei anche non tornare in campo”

Il tennista numero uno al mondo, Novak Djokovic, potrebbe non tornare in campo a causa del Coronavirus. No, tranquilli, non si è ammalato, semplicemente non avrebbe intenzione di sottoporsi al vaccino per combattere il Covid-19.

A riferirlo è lo stesso Djokovic tramite Facebook: “Personalmente sono contrario alla vaccinazione, e non vorrei essere obbligato da qualcuno a farlo per essere in grado di viaggiare.

Se sarà obbligatorio cosa succederà? Dovrò prendere una decisione, potrei non tornare in campo. Ho le miei opinioni al riguardo e se queste opinioni a un certo punto cambieranno ancora non lo so. Ipoteticamente, se la stagione riprenderà a luglio, agosto o settembre, anche se è improbabile, il vaccino sarebbe necessario subito all’uscita dalla quarantena: ma il vaccino ancora non c’è…”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI