Tragedia in Turchia, il calciatore turco Toktas uccide il figlio malato di Coronavirus

Una storia tremenda, difficile sia da metabolizzare che da raccontare. Arriva dalla Turchia e ha come protagonista Cevher Toktas, un calciatore del Bursa Yildirim Spor, che ha ammesso alla Polizia di aver ucciso il figlio di 5 anni, malato di Coronavirus. Ecco quanto dichiarato:

“Ho messo un cuscino sulla faccia di mio figlio. Dopo un po’ ho chiamato i dottori affinché non sospettassero nulla. Non ho mai amato il mio figlio più piccolo e sono lucido, non ho problemi mentali. L’unica ragione per cui l’ho fatto è che non lo volevo”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI