UFFICIALE – La FIGC apre un’inchiesta nei confronti della Lazio per il caos tamponi: i dettagli

La FIGC ha comunicato, attraverso una nota ufficiale, l’apertura di un’inchiestariguardante la Lazio. La situazione si riferisce al caos generato dai tamponi per il Covid e le possibili violazioni effettuate dal club biancoceleste. Di seguito il comunicato:

“La Procura Federale ha aperto un’inchiesta nei confronti della Lazio per accertare eventuali violazioni ai Protocolli sanitari finalizzati a contenere l’epidemia da Covid-19 approvati dalla FIGC e validati dall’Autorità Governativa. Fin dalle prime informazioni sulla positività di alcuni calciatori emerse la scorsa settimana, il Procuratore Giuseppe Chinè ha disposto due ispezioni presso il Centro sportivo biancoceleste a Formello, durante le quali i rappresentanti del pool costituito in Procura per verificare il rispetto dei Protocolli sanitari hanno ascoltato il presidente Claudio Lotito e il medico sociale Ivo Pulcini, oltre ad acquisire i referti dei tamponi effettuati prima della gara di UEFA Champions League Club Brugge-Lazio e del campionato di Serie A Torino-Lazio. Questa mattina, inoltre, sono stati richiesti ufficialmente alla Lazio i referti dei tamponi effettuati alla vigilia della gara in programma domani a San Pietroburgo con lo Zenit, valida per la terza giornata di UCL”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI