Siviglia, Vlahovic è sul taccuino di tutti, Monchi lo tenta

La Fiorentina sa bene di avere in casa un vero e proprio gioiello. Un tesoro da non disperdere a tutti i costi. L’oro in casa viola corrisponde al profilo di Dusan Vlahovic. Rocco Commisso ha dichiarato più volte di volerlo mettere al centro del progetto gigliato. Il nuovo allenatore della Fiorentina sarà sicuramente della stessa idea. Sappiamo bene come il gioco di Vincenzo Italiano esalti la punta centrale. N’zola, ma anche Roberto Piccoli, nell’ultima Serie A hanno fatto un figurone grazie al tecnico italo-tedesco, il quale li ha valorizzati. Ora Italiano vorrebbe poter lavorare Dusan Vlahovic. Vedremo se questo sarà possibile, Siviglia e Monchi permettendo.

Tante squadre su di lui

Il campionato appena concluso ha esaltato le qualità di Dusan Vlahovic. L‘attaccante serbo classe 2000 ha attirato su di se gli occhi di molti addetti ai lavori. Nei mesi scorsi si è parlato di Milan e Juventus, ma anche addirittura di Real Madrid sulle sue tracce. Dopo Haaland, Dusan Vlahovic è di gran lunga il secondo attaccante più forte per quanto riguarda il nuovo millennio. Lo sanno bene i top club europei che farebbero carte false pur di poterlo mettere sotto contratto.

Siviglia, Vlahovic per Monchi

L’ultima squadra in ordine cronologico ha tentare Dusan Vlahovic è stato il Siviglia. Il direttore sportivo spagnolo Monchi è attento all’evolversi della situazione e sarebbe pronto a qualche sacrificio per portare il giovane centravanti serbo in Spagna. Rocco Commisso sembra però non volerne sapere e almeno per la prossima stagione Vlahovic sembra destinato a rimanere a Firenze. Ci sarà però da capire la volontà del giocatore della Fiorentina che ad ora non ha ancora fatto sapere se voler rinnovare o no il suo contratto in scadenza nel 2023 con la squadra viola. Vedremo come si evolverà questa trattativa che riguarda da vicino una squadra del nostro campionato.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI