Roma, previsto un grande rientro dopo la sosta: Mourinho lo aspetta

Dopo le due amichevoli contro Nagoya Grampus e Yokohama Marinos, domani terminerà il mini ritiro della Roma in Giappone.

Il bottino non è del tutto soddisfacente (0-0 e 3-3), ma le buone notizie per Mourinho arrivano dall’infermiera.

Non sembra infatti poi così lontano il rientro di Georginio WIjnaldum.

L’olandese conta solo 15 minuti giocati in maglia giallorossa nel primo match di campionato contro la Salernitana. Poi la frattura alla tibia rimediata pochi giorni dopo.

Ora Gini sembra vedere la luce: per lui il ritorno in gruppo potrebbe avvenire già dalla seconda mini-tournée in programma a dicembre in Portogallo. In seguito, salvo ricadute, il rientro in campo è previsto per fine gennaio, massimo inizio febbraio.

Contatti con il PSG per il riscatto di Wijnaldum: i dettagli

Il prestito dell’olandese scade a giugno: per questo Tiago Pinto lavora con il PSG per la permanenza nella capitale.

Vista l’impossibilità per un rinnovo di prestito, si ragiona su un eventuale riscatto.

La cifra prestabilita è di 8 milioni di euro, ma visto l’infortunio e il contratto in scadenza nel 2024 la dirigenza giallorossa chiede uno sconto ad Al-Khelaïfi.

Una possibile cessione rappresenterebbe comunque una minima plusvalenza per lo sceicco parigino, che acquistò Wijnaldum a parametro zero.

Gini spinge per rimanere a Roma: contatti in corso.

Francesco Flauto

Sei qui: Home » Calcio in Italia e Serie A - Le migliori notizie » Roma, previsto un grande rientro dopo la sosta: Mourinho lo aspetta