Serie A: gli inusuali consigli al fantacalcio per il 20° turno

Si apre il girone di ritorno della Serie A 23/24 e arrivano di conseguenza i primi consigli inusuali al fantacalcio post giro di boa.

Comincia ufficialmente il girone di ritorno della Serie A 23/24, giunta ormai al proprio giro di boa. Un nuovo stint partirà infatti in seguito ai primi calci d’inizio del 20° turno di campionato, per la quale, oltre alle emozioni, non possono di certo mancare i consigli inusuali al fantacalcio ad opera del team di Rompipallone.it. 4 nomi fuori dagli schemi, uno per ruolo e tante tante prestazioni inaspettate, per una giornata di Serie A che potrebbe regalare sorprese a non finire a tutti i fantallenatori d’Italia.

Serie A, i 4 nomi inusuali al fantacalcio

MILINKOVIC-SAVIC – Appare come una follia consigliare il portiere di una squadra che si appresta a giocare contro il Genoa dell’infermabile Gudmundsson. Eppure è così, dato che, dopo le iniziali incertezze, Vanja Milinkovic-Savic ha saputo finalmente trovare la costanza del proprio rendimento. Più in generale, per il Torino sarebbe un grosso spreco non capitalizzare il morale alle stelle post vittoria sul Napoli, con il portierone serbo che appare quindi pronto a catalizzare tutta questa energia positiva in una super prestazione. Tuttalpiù se messo di fronte ad uno degli attacchi più imprevedibili ed insidiosi della nostra Serie A: da schierare;

RANIERI – Non smette di sorprendere Luca Ranieri, sempre più figura di spicco della difesa targata Fiorentina. L’ex Salernitana chiude, stoppa, a tratti imposta ed innalza costantemente il livello della retroguardia viola, spesso troppo ballerina a causa degli schemi di Italiano. Quella contro il Bologna in Coppa è stata quindi l’ennesima conferma delle ottime capacità sul campo di un Ranieri che, in casa contro l’Udinese, potrebbe far lievitare il già consistente numero di 4 reti (3 in Conference) e un assist messo a referto in stagione: da schierare;

Consigli al fantacalcio: i nomi inusuali per la Serie A
Ranieri pronto a regalarsi una nuova gioia personale: da schierare (LaPresse) – Rompipallone.it

BALDANZI – L’Empoli sembrerebbe non avere più ne capo ne coda, eppure quei 20 minuti d’assedio nel secondo tempo contro il Milan non possono essere frutto di una pura casualità. Sotto a un manto d’impotenza si nasconde infatti dell’ottima sostanza per i toscani, che avrebbero tutte le qualità per figurare ben più in alto in classifica. La vittoria manca però da 8 turni, il gol da 4, e la sfida salvezza contro il Verona appare come un’occasione irripetibile per annullare tale score impietoso. L’Empoli vuole e deve segnare, e l’indiziato numero uno per compiere ciò appare essere, ancora una volta, il membro più talentuoso della rosa, quale Tommaso Baldanzi: da schierare;

IKWUEMESI – La sorpresa delle sorprese. La situazione pre-derby fra Napoli e Salernitana è però nota a tutti, e sulle difficoltà azzurre è pronta a capitalizzare un’armata granata. Non è detto che la banda guidata da Inzaghi riesca a trovare necessariamente la vittoria al Maradona, ma contro una difesa in difficoltà è alquanto probabile il raggiungimento almeno di una rete. Con dei Rrahmani e dei Juan Jesus che non saltano più, inoltre, ad andare a nozze sono senz’altro Simy e Ikwuemesi, rispettivamente alti 1.97m e 1.95m. Il classe 2002 appare però leggermente più indiziato verso la rete rispetto che all’ex Crotone, soprattutto considerando il confronto con una retroguardia in grado di prendere gol di testa da Lookman: da schierare.

Impostazioni privacy