Pro Piacenza, dopo la vergogna arriva la stangata: provvedimento durissimo del giudice sportivo!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Venti reti a zero. Il risultato resterà nella storia, certo, ma i contorni – forse – ancora di più. Il 20-0 tra Cuneo e Pro Piacenza non è classificabile come risultato di una partita vera e questo lo sanno i calciatori di entrambe le squadre.

La Pro Piacenza, di fatto, ha mandato al macello 7 ragazzi tra il 2000 e il 2002. Il motivo? Un’altra sconfitta a tavolino, la quarta, avrebbe sancito l’esclusione dal campionato di Serie C.

A poco è valso, però, questo goffo tentativo di salvarsi. È arrivata infatti la decisione del giudice sportivo, un’autentica stangata ai danni della società. Per la Pro Piacenza, infatti, il provvedimento è stato durissimo: esclusione immediata dalla Serie C.

Convertito anche il risultato della farsa di ieri: non più 20-0, ma 3-0 a tavolino, come tutte le partite precedenti e prossime della Pro Piacenza.

Rompipallone.it è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it SpazioJ.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

LE ULTIMISSIME

Seguici su Facebook

Preferenze privacy