Figo: “Real Madrid? Se non fossi andato avrei dovuto pagare gli abbonamenti di tutto il Bernabeu!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’estate del 2000 in Spagna venne scossa da uno dei trasferimenti più clamorosi della storia del calcio spagnolo. Luis Figo da un giorno all’altro passò dal Barcellona al Real Madrid. L’affronto negli anni non è mai stato dimenticato dai catalani.

L’esterno portoghese, è tornato a parlare proprio di quell’episodio durante il programma spagnolo “Universo Valdano”. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione:

“Ho vissuto cinque anni meravigliosi a Barcellona, sia dal punto di vista umano che sportivo. Poi è arrivato questo nuovo candidato alla presidenza, Gaspart, di cui io non mi fidavo minimamente. Poteva anche promettermi la luna, ma io non ci avrei mai creduto”.

“Le cose iniziarono a diventare sempre più serie fin quando non raggiunsi un accordo con il candidato presidente alla guida del Real, Florentino Perez. Poi, però, mi dissero che se non avessi firmato per i Blancos avrei dovuto pagare tutti gli abbonamenti del Bernabeu per un anno. Una clausola che firmò il mio agente, non io. Non avevo firmato nulla con nessuno”.

Rompipallone.it è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it SpazioJ.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

LE ULTIMISSIME

Seguici su Facebook

Preferenze privacy