Type to search

CALCIO INTERNAZIONALE

Incredibile in Championship: il Leeds segna a gioco fermo e scatta la rissa. Bielsa obbliga i suoi a subire gol!

Ci si gioca tanto in Championship – serie B inglese – in questa penultima giornata di campionato.

Ad affrontarsi oggi erano Leeds United e Aston Villa, la cui gara è stata ricca di tensioni e colpi di scena.

Al minuto 72 un giocatore dell’Aston Villa resta per terra dopo uno scontro, ma l’arbitro non fischia. L’azione di gioco sembra fermarsi o almeno rallentare, con Roberts (giocatore del Leeds) che calcia la palla lungo linea per Klich. Quest’ultimo ha campo, dato che il gioco è praticamente fermo, salta l’uomo e in porta trovando la rete del vantaggio.

Da qui nasce il parapiglia: accenno di rissa con tantissima tensione in campo. Alla fine El Ghazi (Aston Villa) riceve un rosso diretto dal direttore di gara.

Da qui Bielsa (allenatore attuale del Leeds) decide di lasciar segnare gli avversari, intimando i suoi giocatori di fermarsi. Non lo accetta Jansson – difensore dei padroni di casa – che tenta di opporsi, ma Adomah trova ugualmente la rete del pareggio.

Finisci finale che in questo modo sfavorisce il Leeds United, che adesso non potrà più tentare l’accesso alla Premier League nell’ultima giornata, ma si troverà ad affrontare per uscita nella massima serie inglese.

1 Comment

Preferenze privacy