Type to search

SERIE A

Capello: “Hanno capito male cosa intendevo su Zaniolo, è il più grande talento che c’è in Italia”

Fabio Capello ha parlato a Sky nuovamente della questione Zaniolo, chiarendo quello che era il suo intento con le parole della scorsa settimana. Ecco quanto detto dall’ex allenatore italiano: “Hanno capito male, anzi sono contento abbia fatto goal. Certo mi dispiace l’abbia fatto al Milan…”.

Messaggio ad Esposito? Parlavo ad un ragazzo di 17 anni a cui diranno sei un fenomeno, sei bravissimo. Verrà caricato di responsabilità e potrebbe perdere la testa. In Nazionale Kean e Zaniolo con Di Biagio, rimasero in tribuna per dare un segnale, perchè avevano sbagliato. Non era un giudizio, era un suggerimento ad un giocatore. Per far sì che non sbagli anche lui.

Mancini non convocò nessuno dei due e tutti dissero che era giusto dare questo segnale. Io dico ad un giocatore giovane, come papà, come nonno e come allenatore, di non commettere questi errori ed è venuto fuori il finimondo, tutti a pensare che intendessi non andare a Roma….

Reputo Zaniolo il più grande talento che c’è in Italia. Tecnica, qualità e visione di gioco sono di pochissimi. Si sono scatenati, non mi avevano capito…”

Preferenze privacy