Coronavirus, il padre di Hamsik: “Siamo preoccupati, Marek ha lasciato la Cina”

A lanciare l’indiscrezione è stato il giornale slovacco Cas.skMarek Hamsik ha fatto ritorno in patria, allontanandosi momentaneamente dalla Cina, causa Coronavirus. L’ex capitano azzurro, oggi in forze alla rosa cinese del Dalian Yifang, è stato richiamato in Slovacchia dai genitori, preoccupati per le condizioni create dal virus che in quest’inizio 2020 ha invaso il paese. Il padre Richard Hamsik ha spiegato la situazione attuale alla testata:

Marek era volato in Cina, dove è rimasto per due settimane, ed era pronto a partire con la squadra per il ritiro in Spagna. Poi, però, è arrivato il virus. I compagni di Marek al momento sono ancora sotto osservazionelui non ha avuto problemi a tornare. Doveva partire per il ritiro mercoledì ma il club ha spostato la partenza a sabato proprio per i controlli. Possiamo solo dedurre che tutta questa storia sia legata al virus o meno, neanche Marek ha notizie certe (o non vuole dircele), ma siamo comunque preoccupati“.

Queste le parole di papà Hamsik alla stampa slovacca: circola preoccupazione, sì, ma non ci sarebbe nulla di cui preoccuparsi per Marek. Presto l’ex capitano del Napoli raggiungerà di nuovo i suoi compagni in Spagna per il ritiro prima che la stagione in Cina parta il prossimo 22 febbraio, data però a rischio rinvio proprio a causa del Coronavirus.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI