Psicosi Coronavirus, Goldaniga è di Codogno ma non è infetto e sta bene: il Genoa decide di farlo allenare da solo

Continuano a scattare gli allarmi a causa del Coronavirus in Italia. L’ultimo in casa Genoa. Infatti, come riferisce l’edizione odierna del Secolo XIX, il club rossoblu ha deciso di tenere Edoardo Goldaniga lontano dagli allenamenti con la squadra per alcuni giorni come forma di precauzione.

Il motivo? Il difensore è originario di Codogno, uno dei Comuni colpiti dal virus, dove vivono anche i suoi parenti. Il calciatore non presenta nessun sintomo e gli esami hanno escluso problemi, ma d’accordo con il club è stata presa la decisione di farlo allenare lontano dai compagni.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI