UFFICIALE – Paura Coronavirus, in Premier League stop alle strette di mano tra i giocatori

Le forme di prevenzione nei confronti del Coronavirus non sono mai abbastanza e anche all’estero si cercano misure cautelative. Particolare la decisione adottata dalla Premier Leaguei calciatori non dovranno più stringersi la mano prima delle partite.

La proposta era stata lanciata da Steve Bruce, allenatore del Newcastle e ora è diventata ufficiale. Con un comunicato, la lega ha spiegato che i giocatori manterranno comunque lo stesso protocollo al momento dell’ingresso in campo: i giocatori passeranno l’uno davanti all’altro, ma senza contatto fisico.

“I giocatori e gli arbitri della Premier League da questo weekend in avanti, fino a nuovo avviso su consiglio medico, non si stringeranno la mano. Club e arbitri manterranno comunque lo stesso protocollo di ‘walk-out’ prima di ogni partita. I giocatori passeranno l’uno di fronte all’altro ma senza stringersi la mano”.

La stessa decisione era stata presa qualche giorno fa in Serie B tra i giocatori di Spezia e Pescara.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI