Coronavirus, la Serie A non si ferma: partita a porte chiuse fino al 3 aprile!

Ci sono nuove indiscrezioni sul decreto che verrà presentato nelle prossime ore che implicherebbe la chiusura della Lombardia e di altre 11 province. Come rivelato dai colleghi di “La Repubblica.it”:

“Il decreto stabilisce inoltre la chiusura nelle aree appena citate di tutte le palestre, piscine, spa e centri benessere. Le competizioni sportive all’aperto sono ammesse solo a porte chiuse. I centri commerciali dovranno essere chiusi ma solo nel week end. Chiusi invece i musei, centri culturali e le stazioni sciistiche. Anche le scuole continueranno a essere chiuse fino al 3 aprile. Sospesi anche i concorsi”.

La Serie A quindi dovrebbe continuare a giocare a porte chiuse almeno fino al 3 Aprile senza però rischiare il blocco del campionato.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI