Coronavirus, è cambiato il modulo di autocertificazione: i dettagli

Coronavirus, è cambiato il modulo di autocertificazione: i dettagli

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il modulo relativo all’autocertificazione dei cittadini che intendono fare spostamenti è cambiato. Tale modifica è dovuta al nuovo decreto del presidente del Consiglio, pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale. Il decreto prevede ulteriori restrizioni per limitare la diffusione del Coronavirus. Sarà possibile scaricare il nuovo modulo di autocertificazione dal sito del Viminale. Nel caso in cui non si possegga una stampante, il modulo può essere ricopiato a mano.

Il modulo di autocertificazione va portato con sé quando si esce di casa e deve essere presentato in caso di controllo. Nel nuovo modulo il dichiarante deve indicare sia la residenza che il domicilio. Tra i provvedimenti di cui il cittadino deve dichiarare di essere a conoscenza, ci sono anche il Dpcm del 22 marzo e l’ordinanza del ministero della Salute del 20 marzo “concernenti le limitazioni alle possibilità di spostamento delle persone” nel territorio nazionale. All’interno del nuovo modulo di autocertificazione va indicato inoltre da dove è cominciato lo spostamento e quale sia la destinazione di tale spostamento.

Scarica il nuovo modulo di autocertificazione

Rompipallone.it è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it SpazioJ.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

LE ULTIMISSIME

Seguici su Facebook

Preferenze privacy