GdS – Lazio, 18 positivi in più dai tamponi dell’Ospedale Moscati di Avellino

La Lazio non trova serenità, nonostante gli ultimi risultati entusiasmanti e la negatività di Lucas Leiva e Immobile. Altra discordanza clamorosa tra i risultati dei tamponi di Futura Diagnostica e quelli dell’ospedale Moscati di Avellino. Infatti sarebbero 25 le positività individuate e non 7, ben 18 in più. Ecco quanto scrive La Gazzetta dello Sport:

“Un altro responso clamoroso che aggiunge un nuovo punto interrogativo sulla storia: confrontando gli esiti dei 95 tamponi effettuati (sono così tanti perché oltre al gruppo squadra erano stati sottoposti al controllo anche i familiari), le positività sarebbero passate da 7 (secondo Futura Diagnostica) a 25 (secondo l’Ospedale Moscati). Una disparità che fa parte della perizia consegnata dalla virologa Maria Landi alla procura della repubblica di Avellino.

Ma bisognerà vedere in quali termini il perito della Procura ha raccontato questi dati così incredibilmente contrastanti e se ha allegato anche degli approfondimenti tecnici per provare a interpretare i risultati. E che cosa i pm leggeranno in queste 18 “discordanze”. Ci sarebbero comunque altri dati investigativi nell’istruttoria avviata dal procuratore reggente Vincenzo D’Onofrio che indaga sull’ipotesi di reato di falso, truffa in pubbliche forniture ed epidemia colposa. In pratica, questo esito sarebbe soltanto uno dei dati in possesso degli investigatori. L’indagine sul laboratorio sarebbe nata prima delle ultime settimane, quelle in cui è nato il caso Lazio con l’ipotesi dell’assenza di comunicazioni alle Asl e di mancato rispetto delle regole nel gruppo squadra in caso di positività“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI