Marcus Thuram perde la testa, sputo in faccia ad un avversario: rischia la mega squalifica (VIDEO)

L’attaccante del Borussia Moenchengladbach, Marcus Thuram, è stato espulso nel corso della partita in casa contro l’Hoffenheim a causa di un ignobile gesto nei confronti di Stefan Posh, suo avversario. La partita è terminata con una sconfitta per i padroni di casa e al 79′ l’arbitro non ha potuto fare a meno di estrarre il cartellino rosso per il calciatore figlio di Lilian, ex giocatore di Parma e Juventus, per il plateale sputo in faccia verso l’avversario.

Il regolamento seguito in Germania non dovrebbe essere tanto diverso da quello italiano e in Serie A il grave gesto del calciatore rientra nella casistica della ‘condotta violenta nei confronti di calciatori o altre persone presenti’. Quindi per il francese si prevede una squalifica che comprenda un minimo di tre giornate. In più, il gesto potrebbe anche essere interpretato come un atto ‘particolarmente grave’ e al quel punto. In oltre, considerando il periodo di emergenza sanitaria lo sputo potrebbe essere ancora più pericoloso a causa di un’ipotetica trasmissione del virus.

ECCO IL VIDEO:

https://www.youtube.com/watch?v=oYqaisT0NH8&feature=emb_title

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI