Lazio, il legale: “Ricorso respinto? Studieremo bene le carte: è l’accertamento di una truffa ai danni nostri”

Il legale della Lazio, Gian Michele Gentile, ha parlato ai microfoni di LaPresse per quanto concerne l’esito del ricorso della società biancoceleste contro la decisione del giudice sportivo di far rigiocare la gara con il Torino. Di seguito, le sue parole:

Adesso ci studieremo bene le carte e poi decideremo se andare avanti, lo stesso farà il Torino. Bisogna leggere le motivazioni: è chiaramente l’accertamento di una sorta di truffa operata ai danni della Lazio dove però, l’ordinamento sportivo, non può fare niente per intervenire sui provvedimenti dell’ASL. Vediamo la procura federale cosa farà. La motivazione nei confronti del Torino è una cosa gravissima”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI