Morte Astori: il pm chiede un anno e sei mesi di condanna per il medico

IMMAGINE IN EVIDENZA WP (50)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Un anno e sei mesi per il professor Giorgio Galanti. È questa la richiesta fatta dal pubblico ministero Antonino Nastasi per la morte di Davide Astori durante l’udienza di oggi nel processo con rito abbreviato che vede come unico indagato per omicidio colposo proprio Giorgio Galanti.

L’ex capitano della Fiorentina che venne trovato senza vita la mattina del 4 marzo 2018 in una camera d’albergo a Udine dove era in trasferta con la squadra. La procura di Firenze gli contesta il rilascio ad Astori di due diversi certificati di idoneità alla pratica del calcio, nel luglio 2016 e nel luglio 2017.

Secondo una consulenza tecnica effettuata da periti incaricati dalla procura, i certificati di idoneità vennero rilasciati nonostante fossero emerse, nelle rispettive prove da sforzo, aritmie cardiache che avrebbero dovuto indurre i medici a effettuare accertamenti diagnostici più approfonditi.