Durissimo scontro Di Canio-Piccinini: “Io non punto ai like, tu certe cose non le capisci”

Nel corso dello Sky Calcio Club, trasmissione in onda su Sky la domenica sera per commentare il turno di Serie A e non solo, c’è stato un acceso scontro verbale tra Paolo Di Canio e Sandro Piccinini.

I due opinionisti di Sky si sono beccati a lungo sul discorso degli allenatori, in particolare Di Canio è tornato sulla questione del suo audio su Mourinho:

Quando è stato ufficializzato ho ricevuto 300 messaggi da amici in cui c’erano solo urla, non si capiva nulla. Crea tante aspettative, ma poi si deve confermare. Quel mio audio che girava era una cosa tra amici, ma ho detto la verità. Basta informarsi per sapere che è un allenatore che ha sbagliato molto negli ultimi anni. Lui ha vinto tutto con l’Inter ma dieci anni fa. Alcuni miei amici si sentono già il Triplete in tasca“.

A questo punto Piccinini ha cercato di difendere l’allenatore portoghese, spiegando che comunque avesse fatto “il suo” nelle sue ultime avventure.

Per questo motivo Di Canio è esploso:

È stato esonerato e tu dici che ha fatto il suo, è fantastico. Capisco che per te è difficile capirlo, ma Mourinho è stato esonerato per un mix terribile: non ha portato risultati e ha rotto con gli spogliatoi. Io so perché lo dici Sandro, io però non punto ai like. Capisco che non hai vissuto gli spogliatoi e certe cose probabilmente non le capisci, ma ti dico che Mourinho non è più quello di una volta”.

Piccinini non ha accettato questa dura critica da parte di Paolo Di Canio ed ha replicato:

Io ho frequentato gli spogliatoi più di te, ovviamente non da calciatore, ed ho parlato con tanti allenatori, posso capirle certe cose“.

Per raffreddare gli animi è poi intervenuto Fabio Caressa, cambiando argomento. 

QUI IL VIDEO:

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI