Per Felipe Anderson alla Lazio mancano veramente pochissimi dettagli

Certi amori non finiscono. Fanno dei giri immensi e poi ritornano. E’ il caso di Felipe Anderson alla Lazio. Il giocatore brasiliano ha vissuto i suoi anni migliori proprio nella capitale romana. All’età di 28 anni vuole tornare a sentirsi importante. Le qualità le conosciamo tutti. Con la giusta continuità, Felipe Anderson ha dei colpi che in pochi hanno. La Lazio lo sa. Ragion per cui sarebbe ben felice di ripuntare su di lui e cercare di farlo rinascere e di farsi trascinare come succedeva una volta

In Inghilterra non è andata bene

Da quando nel 2018 si è trasferito in Inghilterra al West Ham, la sua crescita ha subito un drastico stop. Da lì è iniziata una parabola discendente che il giocatore vuole convertire in ascendente proprio dove ha espresso il suo gioco migliore: alla Lazio. Nell’ultima stagione il trequartista brasiliano natio di Brasilia è stato ceduto in prestito al Porto. Ora Felipe Anderson dovrebbe tornare di nuovo in Inghilterra al West Ham, squadra con la quale ha il contratto in scadenza al 30 giugno 2022.

Felipe Anderson Lazio, ci siamo

Il ritorno in Italia di Felipe Anderson sembra ormai prossimo alla fumata bianca. La Lazio sembra aver trovato un accordo con il West Ham che non vedrebbe l’ora di disfarsi del giocatore. Lo stipendio troppo alto sarebbe alla base di tutto. Alla Lazio Felipe Anderson andrebbe a guadagnare ovviamente di meno di quello che guadagnava in Inghilterra, anche se non è ancora nota la cifra esatta. Per quanto riguarda la trattativa tra le due squadre, Felipe Anderson si trasferirebbe alla Lazio con una formula strana. La squadra biancoceleste non dovrebbe pagare nulla al West Ham, ma agli Hammers dovrebbe andare il 50% della futura rivendita dell’attaccante brasiliano. Importante nella trattativa è stata la volontà del giocatore di tornare a vestire biancoceleste.

LEGGI ANCHE: Lazio, si avvicina Brandt del Borussia Dortmund

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI