PSG, Al Khelaifi blocca la partenza di un top player

In un’estate di risparmi e contenimento dei costi, solamente il PSG ha investito in maniera corposa. Hakimi, Wijnaldum, Ramos e Donnarumma: 4 giocatori per una squadra da PlayStation. Per dei campioni che arrivano, però, ci sono dei giocatori che tentennano: uno di questi è Kylian Mbappè. Il talento francese non ha ancora accettato il rinnovo, ma ciò che trapela non lascia presagire buoni auspici.

La situazione attuale di Mbappè

Come riportato da Nicolò Schira, la strategia del club parigino è chiara: trattenere il giocatore, a tutti i costi. L’offerta attuale è di 32 milioni all’anno per 5 anni, un contratto da 160 milioni di euro. Al Khelaifi sta mettendo in gioco un capitale gigantesco per garantire una squadra formidabile che convinca il francese a restare. Ma il giovane fuoriclasse ex Monaco ha più di un dubbio.

Un sogno chiamato Real Madrid

Se dobbiamo indicare un motivo per il quale Mbappè non abbia ancora firmato il rinnovo, possiamo solamente pensare all’offerta del Real Madrid. Non è un segreto che il giocatore sogni di giocare per i Blancos fin dalla tenera età, da quando aveva i poster di Ronaldo in camera.

Dall’altra parte, è noto a tutti che Perez voglia comprare il ragazzo da svariati anni: prima nei suoi anni al Monaco, poi insieme a Pogba nell’estate del 2019 su richiesta di Zidane. Il mancato arrivo di Mbappè, infatti, è stato un motivo di discussione e astio tra il presidente madrileno e l’allenatore francese. L’unico ostacolo è il costo: per spostare un giocatore di questo calibro serve un’investimento importante, che va oltre l’ingaggio e il cartellino. Florentino non è mai riuscito a prenderlo, sarà questa l’estate giusta?

LEGGI ANCHE: Calciomercato Inter: Inzaghi ha scelto il sostituto di Hakimi! La dirigenza prova ad accontentarlo

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI