L’ex Juve attacca: “CR7 deve diventare un leader. Champions un obiettivo?

L’ex Juve Massimo Mauro ha attaccato Cristiano Ronaldo durante una conversazione a Radio24.

Il portoghese resta ma non rinnova!

E’ iniziata ieri la quarta stagione di Cristiano Ronaldo con la maglia bianconera. Il giocatore è al centro di molti rumors di mercato, dai più romantici che vedano un possibile ritorno di CR7 allo Sporting Lisbona. Passando dai sogni di mercato che lo vedono protagonista di uno scambio con la stella del PSG Mbappe. Altri ancora accostano il nome del portoghese alla Roma data l’amicizia e la stima reciproca con Mourinho. Infine un altro ritorno romantico come quello al Manchester United la squadra che ha dato il via alla leggenda del numero 7 portoghese. Tuttavia salvo clamorose sorprese dell’ultimo minuto Cristiano Rolando resterà alla Juve. Il giocatore e la società però non sembrano aver intenzione di discutere il rinnovo del contratto con scadenza a giugno 2022. L’idea delle due parti è quella di concludere la stagione e poi mettersi a tavolino per un eventuale rinnovo.

Massimo Mauro e l’attacco a Cristiano Ronaldo!

L’ex Juve Massimo Mauro intervenuto in diretta a Radio24 ha parlato di Cristiano Ronaldo e dei bianconeri queste le sue parole riprese da Tuttojuve:

Il problema è Ronaldo che se ne frega di tutti, giustamente, perché è più forte di tutti, però ora deve diventare leader. La Juve ha fatto 2 finali di Champions senza Ronaldo, è arrivato lui e non è arrivata in fondo. Non significa nulla dire io ho fatto i gol se la squadra non è andata avanti. Allegri fa un sospiro di sollievo perché non deve vincere giocando bene, che è stata la presunzione degli ultimi due anni. E’ la sua grande rivincita, se di rivincita possiamo parlare”

La Juventus nelle ultime stagioni di Champions League da quando è arrivato l’attaccante non ha mai superato i quarti di finale. Venendo sempre eliminata da squadre sulla carta inferiori, Ajax, Lione e Porto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Calciomercato Juve, Pjanic potrebbe arrivare, ma ad una condizione

I numeri di Cristiano Ronaldo con la Juventus

Dopo il suo arrivo alla Juventus nel 2018/2019 Ronaldo è diventato uno dei pilastri fondamentali della squadra, come testimoniato dai numeri. Nelle prime tre stagioni in bianconero l’attaccante ha collezionato 133 presenze e sopratutto 101 gol oltre a numerosi assist. Con il club di Torino CR7 ha vinto 5 titoli, 2 scudetti, 1 Coppa Italia e 2 Super coppe italiane.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI

Un commento su “L’ex Juve attacca: “CR7 deve diventare un leader. Champions un obiettivo?”

I commenti sono chiusi.