Milan, giocatore del CSKA Mosca più lontano. Che frecciata di Babayev

Il fatto che Nikola Vlasic fosse un obiettivo di mercato del Milan era certo. Non appunto il trequartista croato del CSKA Mosca era un nome sul taccuino di Maldini e Massara. Sul futuro del centrocampista ha parlato anche Roman Babayev, CEO del club russo:

“Nikola ha definito la sua posizione, vuole lottare per le competizione europee. Ma volere e avere una tale opportunità sono due cose diverse . Il club dovrebbe ricevere un’offerta all’altezza, ma finora non è arrivata. C’è stato interesse per Vlasic ma non c’è una proposta che il club ritiene idonea”

Queste sono state le parole del CEO del CSKA Mosca pronunciate ai microfoni di Sport24.ru

Naturalmente tali parole erano rivolte anche alla società rossonera. Il Milan vorrebbe sì Nikola Vlasic, ma al momento, solo in prestito, magari oneroso e con diritto di riscatto.

Il club russo per il giocatore, che hanno definito anche difficile da strappare, vorrebbero garanzie nell’incassare 25/30 milioni di euro.

I Rossoneri devono stare attenti anche alle diverse offerte che il croato classe 1997 riceve. Ci sarebbe anche lo Zenit dietro il trequartista.

Con il club russo Nikola Vlasic ha collezionato 33 goal e 20 assist in 104 partite.

TI PUÒ INTERESSARE ANCHE: Milan, spunta un nome nuovo per la corsia di destra

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI

Un commento su “Milan, giocatore del CSKA Mosca più lontano. Che frecciata di Babayev”

I commenti sono chiusi.