Inter, due nomi caldi per il dopo Lukaku

Romelu Lukaku potrebbe salutare l’inter, basteranno, si fa per dire, 1230 milioni cash. Proprio lui, il totem dello scudetto nerazzurro, giocatore più decisivo in serie A nonché idolo incontrastato del popolo interista, tornerà a Londra per provare a prendersi la rivincita con quel Chelsea che in passato gli ha dato solo delusioni. E l’inter si sta già muovendo per sostituirlo.

Zapata o Vlahovic, chi in nerazzurro?

Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb Beppe Marotta e Piero Ausilio, già dal momento della prima offerta (rifiutata) del Chelsea per Romelu Lukaku, si sono messi alla ricerca di possibili (e credibili) alternative. Ed i nomi cerchiati in rosso sono due: Duvan Zapata e Dusan Vlahovic.

Il colombiano dell’Atalanta ha una valutazione di 45 milioni di euro, mentre per il serbo della Fiorentina ne servirebbero ancora di più, probabilmente non meno di 60. Il problema per il classe 2000 è poi legato alla concorrenza, visto che il Tottenham sarebbe avanti dopo i contatti delle ultime settimane per l’eventuale sostituzione di Harry Kane.

Duvan Zapata potrebbe tecnicamente fare un po’ del lavoro che faceva Lukaku perché ha grande forza fisica e nel tempo è cresciuto sia tatticamente che tecnicamente.

Nelle tre stagioni con l’Atalanta ha segnato rispettivamente 23, 18 e 15 gol, adeguandosi sempre più spesso a un ruolo di movimento sulle fasce per aprire spazi agli inserimenti.

Con Lautaro e con i centrocampisti incursori dell’Inter potrebbe funzionare molto bene. In più ha esperienza di serie A e, in minima parte, anche internazionale.

Per quanto riguarda Dusan Vlahovic ci sono problemi e situazioni differenti. Lui ha 21 anni e, benché il suo talento sia evidente mettergli sulle spalle l’eredità di Lukaku appare mossa azzardata.

In ogni caso il serbo della Fiorentina il fisico ce l’ha, la tecnica pure, e pure il senso del gol: nell’ultima stagione in serie A sono stati 21 in 37 partite. Il problema, tanto per cambiare, è il costo.

LEGGI ANCHE: Empoli e Inter, summit in corso nella sede nerazzurra, si tratta un giovane calciatore nerazzurro

Inter, manca ancora qualcosa per Nandez

Nahitan Nandez è rientrato a Cagliari, ma il suo futuro sarà probabilmente lontano dalla Sardegna. L’Inter ha individuato in lui l’obiettivo numero uno per la fascia destra, ma non c’è ancora l’accordo tra i due club: i rossoblù chiedono 5 milioni per il prestito oneroso, i nerazzurri non vorrebbero spendere più di 3.

Tuttavia la fumata bianca può arrivare già nel weekend. Nel frattempo il giocatore è tornato in Sardegna: L’uruguaiano dopo essere sbarcato ieri a Cagliari e aver fatto scalo a Roma e non a Milano, contrariamente a quanto si fosse vociferato, quest’oggi effettuerà una seduta individuale”

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI