Bonucci, in conferenza stampa racconta i retroscena dell’Europeo

Bonucci, insieme all’allenatore degli Azzurri, Roberto Mancini, ha raccontato dei retroscena sulla vittoria dell’Europeo. Il primo a parlare è stato proprio il difensore bianconero Leonardo:

“Rivivere il momento Europeo è sempre emozionante, l’abbraccio dopo la parata di Donnarumma è racchiusa tutta la voglia e il sacrificio. Ora ci siamo ritrovati con grande entusiasmo, l’emozione di ritrovare amici e compagni che saranno per sempre, perché questo trofeo ci legherà per sempre”.

Alla domanda sui nuovi arrivati in Nazionale, Bonucci ha dichiarato:

“Ho trovato ragazzi maturati. Come in tutti i gruppi ci sono regole ben precise, soprattutto nel nostro. Con lo spirito e la voglia sapevamo di poter arrivare in fondo e chi è arrivato adesso sa bene come comportarsi”.

La spiegazione sulla questione degli “spaghetti“, storia accaduta subito dopo la finale contro l’Inghilterra, ha fatto sorridere tutta la stampa:

“La mia uscita ha riscosso tanto successo ma era solo dovuta al fatto che nei giorni precedenti alla finale avevo sentito diverse dichiarazioni che parlavano di Inghilterra vincitrice. Il campo poi ha dimostrato qualcosa di diverso. All’Europeo ci avevano dato per sicuri sconfitti agli ottavi o ai quarti, e quello fu uno sfogo contro chi non credeva in noi. Ora tutto si resetta, domani giocheremo contro una Nazionale che ci conosce e poi in Svizzera ci giocheremo uno scontro diretto. Dobbiamo sederci al tavolo consapevoli di essere forti ma con umiltà”.

LEGGI ANCHE: Ufficiale: Montella torna in panchina e vola in Turchia: ecco dove