Juventus, per gennaio è pronto il doppio colpo: difesa e attacco

La Juventus con l’addio di Cristiano Ronaldo si è trovata scoperta e come soluzione, momentanea, ha optato per il ritorno del giovane Moise Kean. Insieme a Morata e Dybala, il giovane classe 2000, dovrà occuparsi del reparto offensivo della Juventus. Un compito troppo arduo per un giocatore così giovane? Per questo la società bianconera punta ad un rinforzo di spessore sia in attacco che in difesa. A gennaio ci potrebbe essere il doppio colpo che porterebbe ad Allegri una rosa più completa.

La possibilità di prendere un sostituto degno nel mercato estivo era presente, ma il club ha preferito aspettare per concludere la trattativa giusta. Il nome più caldo è quello di Icardi, che già da tempo era stato accostato ad alcuni club italiani. Anche Cavani può aiutare la squadra con la sua esperienza, ma la società sta puntando a creare una squadra di giovani campioni. L’obbiettivo è tornare ad essere fra le migliori squadre d’Europa e per farlo bisogna creare una rosa compatta, giovane e di talento.

Sulla questione Juventus è intervenuto l’avvocato Giuseppe Bozzo, che, a Tuttosport, ha dichiarato:

“S’è parlato tanto di Icardi alla Juve, è vero. Ma a gennaio non mi aspetto un intervento di necessità per l’attacco: ‘uccideresti’ Kean o lo stesso Morata. Mi aspetto semmai qualcosa dalla Juve a giugno, perché magari uno degli attaccanti andrà via. E allora sì, un Icardi potrebbe arrivare. Lui o un altro. Non credo Vlahovic: il calcio italiano non è ancora uscito dalla pandemia al punto da potersi permettere un acquisto da 70-80 milioni di euro”.

Per quanto riguarda la difesa a parlare è stato Silvio Pagliari, che ha affermato:

“Credo che la Juve un altro difensore lo deve prendere. Già a gennaio, sì: sono un po’ corti di centrali, soprattutto se come sembra si medita di giocare a tre”.

LEGGI ANCHE: Beckham: il debutto nel calcio

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI