Caso tamponi Lazio, oggi l’ultimo atto, cosa rischia Lotito?

Dopo più di un anno oggi si chiuderà la vicenda sui tamponi della Lazio, cosa rischia il presidente Lotito?

Caso tamponi Lazio cosa successe?

Ma prima vediamo cosa successe. Tra ottobre e novembre 2020, la società biancoceleste è stata accusata di non aver comunicato alle Asl locali delle positività dei calciatori. Oltre a non aver comunicato niente i giocatori non sono stati in isolamento e alcuni avrebbero anche preso parte a delle partite.

Le precedenti sentenze e la difesa della Lazio!

La prima sentenza aveva squalificato Lotito per 7 mesi per violazione dei protocolli sanitari. La Lazio era stata multata per 150 mila euro e i due medici, Ivo Pulcini e Fabio Rodia inibiti per un anno.

Oggi ripartiamo dall’ultima sentenza emessa a fine aprile, che confermava l’inibizione per i due medici. Ma aumentava la squalifica di Lotito da 7 a 12 mesi e la multa della Lazio da 150 a 200 mila euro.

La difesa sostiene che l‘obbligo di comunicazione dell’esito dei tamponi non spettava al club ma al laboratorio incaricato di fare gli esami, mentre la Corte federale ritiene il contrario: su questo punto si giocherà gran parte della partita, anche perché il Collegio di Garanzia non potrà intervenire nel merito ma solo nel diritto.

I 3 scenari, Lotito rischia la carica federale!

Al Salone d’onore del Coni, alle 15, si riunirà il Collegio di Garanzia a sezioni unite per analizzare il ricorso della Lazio sulla vicenda dei tamponi e mettere fine una volta per tutte a questa vicenda.

Le opzioni per la conclusione della vicenda sono 3:

  1. Annullare la sentenza, scenario quasi impossibile che scagionerebbe la Lazio e Lotito da tutte le accuse.
  2. Riformulare la sentenza, cambiano quindi la squalifica di Lotito e la multa per la Lazio, che sembra essere lo scenario più probabile.
  3. Conferma della precedente sentenza, il presidente Lotito decadrebbe da ogni carica federale, perché da regolamento non si possono occupare ruoli in Figc se, nei 10 anni precedenti, si hanno accumulato più di 12 mesi d’inibizione, Lotito arriverebbe a 14

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Napoli Osimhen oggi la sentenza, la strategia del club per ridurre la squalifica!

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI

2 commenti su “Caso tamponi Lazio, oggi l’ultimo atto, cosa rischia Lotito?”

I commenti sono chiusi.