Europa League, c’è un problema per Leicester-Napoli: si valuta il campo neutro

La prossima settimana ci sarà il ritorno dei gironi della Champions League e dell’Europa League, oltre alla prima Conference League. Subito però c’è un problema per quanto riguarda Leicester-Napoli. La squadra di Spalletti ha diversi giocatori che, con le Nazionali, hanno giocato in paesi a rischio per quanto riguarda il Covid. Per questo, i giocatori (Osimhen, Ospina, Koulibaly, Zambo Anguissa e Rrahmani) dovrebbero fare una quarantena all’arrivo in Inghilterra.

Anche il Leicester, inoltre, ha mandato diversi giocatori in zone a rischio: Iheanacho, Amartey, Daka e Ndidi. Questi però, hanno trovato un accordo con le Nazionali per tornare anticipatamente e rispettare le norme sanitarie. A questo punto, l’UEFA valuta la possibilità di far giocare la partita in campo neutro o di invertire il campo d’andata (in questo caso si giocherebbe al Maradona).

LEGGI ANCHE: Seedorf: “Serie A più equilibrata dello scorso anno, ma Inter e Milan hanno qualcosa in più”

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI

Un commento su “Europa League, c’è un problema per Leicester-Napoli: si valuta il campo neutro”

I commenti sono chiusi.