“Spalletti è stato fortunato perchè parte dalle basi di Sarri e Gattuso”, le parole dell’allenatore

Edy Reja, attuale commissario tecnico dell’Albania, ai taccuini de Il Mattino si sofferma sul gran momento del Napoli di Luciano Spalletti.

“È giusto che ci sia entusiasmo, vincere dà sensazioni uniche. Ma bisogna andare cauti, tenere i piedi per terra anche perché a parte la Juventus, che affrontare di questi tempi è una piccola fortuna, il Napoli non ha avuto davanti nessuna delle big. Per esempio, già con la Fiorentina domenica sarà interessante vedere il livello raggiunto dagli azzurri. Il test con Italiano sarà molto importante per capire dove può arrivare il Napoli”

Inoltre, si è soffermato sull’organico che non è cambiato molto:

“Per certi versi è stato un vantaggio enorme per Spalletti perché non ha dovuto integrare uomini che non si conoscevano, non ha dovuto creare una squadra nuova, ha ripreso le conoscenze che questi calciatori avevano sia del 4-3-3 di Sarri che del 4-2-3-1 di Gattuso e ha modellato una squadra che fino ad adesso mi sta entusiasmando”

TI PUÒ INTERESSARE ANCHE: Ufficiale, l’Intercontinentale tra Italia e Argentina si giocherà: la data

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI

2 commenti su ““Spalletti è stato fortunato perchè parte dalle basi di Sarri e Gattuso”, le parole dell’allenatore”

I commenti sono chiusi.