Juventus al primo grande test europeo, tra infortuni e poche certezze

Le idee, sono confuse. Ma la voglia di vincere, per Massimiliano Allegri, resta la stessa. Dopo i tre gol all’esordio nel gruppo in casa del Malmoe, la Juventus è chiamata a dare continuità ai risultati in Champions League ospitando i campioni d’Europa del Chelsea. Il tecnico bianconero deve affrontare l’emergenza in attacco senza Dybala e Morata, ma i tre punti contro i Blues rappresenterebbero un passo enorme verso il primo posto finale nel girone e gli ottavi di finale: “Servirà una partita di livello internazionale contro una squadra fortissima. Potrei stravolgere la formazione”. In effetti, sono due le due opzioni al vaglio in queste ore, mentre Tuchel sottolinea: “La Juve può vincere anche senza di Cristiano Ronaldo”. Probabile difesa a 3 per Allegri. Davanti l’unico certo di un posto im attacco è Moise Kean, affianco a lui il ballottaggio è aperto tra Bernardeschi e Kulusevski.

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI