Il mondo del calcio è pronto ad una rivoluzione: la proposta della FIFA

Quella che fino a poco tempo fa sembrava essere solamente un’idea utopistica, potrebbe invece presto diventare realtà. Mondiali di calcio ogni due anni a partire dal 2026, e mese di ottobre dedicato interamente alle qualificazioni, in modo da ridurre le soste per le nazionali durante l’anno.

Come si legge sul quotidiano spagnolo Marca, il presidente della FIFA Gianni Infantino, è il primo promotore di questa riforma. Per questo motivo, verrà portata ai voti al prossimo Congresso di Zurigo previsto per l’inizio del 2022. Per approvare la proposta, saranno necessari 106 voti positivi su 211.

Infantino riforma Fifa

Un provvedimento che, se dovesse venire approvato, rivoluzionerebbe il mondo del calcio. Tra gli oppositori, si sarebbero già schierati la UEFA e la CONMEBOL. Mentre Infantino spera di convincere le altre federazioni della bontà del progetto, facendo forza sulla partecipazione alla Coppa del Mondo di 48 squadre, e non più 32.

Ci sarà da attendere per avere il responso finale. Ma la possibilità di un cambiamento radicale nel mondo del pallone, si fa sempre più concreta.

LEGGI ANCHE: Juventus, è già tempo di derby: le ultime verso il Torino

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI