Mazzarri non ci sta: “Non hanno fatto un’azione pericolosa”

Il match tra Cagliari e Venezia si è chiuso sul punteggio di 1-1 con i sardi che erano in vantaggio fino 92esimo quando poi la squadra di Zanetti ha trovato il gol con Busio. Walter Mazzarri, allenatore del Cagliari, ha commentato così la partita ai microfoni di DAZN:

Sul 1-0, l’ho detto anche ai ragazzi dovevamo gestire meglio la palla, farli correre a vuoto, invece avevamo la frenesia di verticalizzare, davamo coraggio a loro con le ripartenze. Quando queste partite non si chiudono si viene beffati. Loro non hanno fatto un’azione pericolosa.

Sul gol subito all’ultimo minuto di partita ha aggiunto:

Abbiamo giocatori esperti ma anche tanti giovani, ci mancavano giocatori co-titolari. Bisognava congelare meglio la partita, è sembrato impossibile regalare così l’occasione del pareggio. Abbiamo avuto anche la possibilità di fare fallo, sono state ingenuità, bastava essere più esperti

L’allenatore rossoblu ha poi riferito sulla composizione della sua squadra:

Credo che il presidente abbia voluto che prendessi la squadra il prima possibile, al di là del calendario. Se si gioca ogni 3 giorni non ci si allena, adesso c’è la sosta, se avessimo archiviato questa partita in modo diverso avremmo avuto un altro morale

Mazzarri, Cagliari, delusione

Naithan Nandez, vicino più volte a lasciare la squadra ora è un titolare fisso e Mazzarri ha detto:

Nandez può giocare da tutte le parti, è talmente eclettico, che può stare anche a sinistra: dove lo metti è sempre pericoloso. I miei giocatori devono acquisire automatismi e sistemi di gioco, abbiamo sbagliato solo la partita con l’Empoli. Da quando si è ripreso un pochino di tranquillità, oggi la squadra era andata meritatamente in vantaggio: si doveva chiudere la partita

LEGGI ANCHE: Sassuolo-Inter, i convocati di Dionisi: i nomi a sorpresa

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI