Sei qui: Home » News sul Calcio » Nainggolan si difende dalle accuse: “Tutti bevono un bicchiere di troppo”

Nainggolan si difende dalle accuse: “Tutti bevono un bicchiere di troppo”

Radja Nainggolan, nel corso di un’intervista rilasciata al programma The Cooke & Verhulst Show su Play 4 (tv belga) è tornato a parlare delle sue “bravate”. L’ex centrocampista di Inter,Roma e Cagliari si è espresso sul ritiro della patente dopo essere stato trovato ubriaco alla guida. Il giocatore belga aveva da poco firmato con l’Aversa.

Nainggolan,Inter,accuse

Queste le sue dichiarazioni:

Mi hanno ritirato la patente per un mese e mezzo. Guarda, quelle sono cose che succedono. Non sono un cattivo ragazzo. Vivo come una persona normale. Tutti bevono un bicchiere di troppo a volte, giusto? Ogni tanto esco con i miei amici. Non ci vedo niente di sbagliato in questo. Dicono che ho dato un cattivo esempio per i bambini. Ma allora non dovrei avere più una vita? Allora dovrei solo allenarmi e restare a casa? Cerco di vivere il più normale possibile. Come un normale essere umano in carne e ossa. Se mi succede qualcosa, va immediatamente sui giornali”.

LEGGI ANCHE: Osimhen racconta il suo difficile passato