Caso Manolas, De Laurentiis è una furia: il retroscena!

L’inaspettata fuga di Kostas Manolas da Castel Volturno è stata una delle tematiche più trattate di questi giorni in casa Napoli, soprattutto in vista della partita di domenica contro il Milan.

Manolas, Napoli

Come riportato dal Corriere dello Sport, il greco avrebbe lasciato Napoli contro il volere del presidente Aurelio de Laurentiis. Tra loro due ci sarebbe stata una telefonata durissima e tesissima.

Con questo episodio si è chiuso è un rapporto che forse non è mai nato. Tre anni fa il Napoli aveva deciso di puntare su di lui, ma le aspettative non sono mai state rispettate. Manolas ha deciso di chiudere un capitolo poco felice della sua carriera per tornare all’Olympiacos, squadra in cui è cresciuto.

A far arrabbiare De Laurentiis è stato il modo in cui è avvenuta la separazione. Se tutto questo fosse successo all’apertura del mercato il 2 gennaio non si sarebbe discusso di nulla. Come scrive il Corriere dello Sport, “Costringe praticamente Spalletti ad incamminarsi verso Milano con una difesa slabbrata e un senso di precarietà che adesso avvolge non certo lui ma il micro-cosmo che lo circonda. Il Napoli aveva il dovere di pretendere che Manolas curasse il proprio mal di stomaco sino al 22 dicembre, ultima partita disponibile.

Vista l’assenza certa di Koulibaly e e una condizione non al meglio di Juan Jesus, Manolas sarebbe potuto essere una pedina chiave della partita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Acerbi, il gesto fa arrabbiare i tifosi: “Vi chiedo scusa”

Sei qui: Home » News sul Calcio » Caso Manolas, De Laurentiis è una furia: il retroscena!