Inzaghi sgancia la bomba di mercato: “Lo vorrei all’Inter, è un profilo molto interessante!”

Titolo di campione d’inverno, 46 punti conquistati (frutto di un ruolino di marcia fatto di 14 vittorie, 4 pareggi e una sola sconfitta), miglior attacco del torneo con 49 goal fatti e seconda miglior difesa dietro al Napoli con sole 15 reti concesse. Questi i numeri del girone d’andata dell’Inter targata Simone Inzaghi, che a pochi mesi dal suo arrivo ha già conquistato l’ambiente nerazzurro.

Inter
Simone Inzaghi

Intervistato in esclusiva oggi da La Gazzetta dello Sport, il tecnico piacentino ha raccontato l’inizio del suo nuovo percorso e toccato alcuni temi sui singoli. Ecco gli estratti principali:

MERCATO DI GENNAIO – “La mia priorità sarebbe mantenere tutti. Vediamo con Satriano, gli altri quattro attaccanti vorrei tenerli tutti, poi bisogna capire in mezzo o sugli esterni se possiamo trovare come migliorarci. E magari capire se qualche giocatore che dopo queste prime 25 partite ha giocato meno, ora si sente stretto”.

SANCHEZ – “Nell’ultimo mese è stato un piacere allenarlo e vederlo giocare. Con lui ho parlato. Ma non dovevo certo conoscerlo, è lui che deve solo essere assistito dalla salute. Sono fortunato ad avere questi quattro attaccanti, voglio mantenerli tutti”.

NANDEZ – “È un giocatore interessante, un profilo duttile, potrebbe andare bene. Non voglio parlare di nomi, la società è vigile. Se ci sarà l’occasione, sarà giusto coglierla”.

BROZOVIC – “Innanzitutto Brozo deve sbrigarsi a firmare il rinnovo! L’ha già detto Barella, gli piace l’Inter, l’ambiente, poi credo si sia adesso in una normale fase di contrattazione… In campo è un giocatore straordinario, sta facendo da anni le fortune dell’Inter”.

PERISIC – “Quando rinnova? Eh, speriamo presto. Sapevo con lui di trovare un campione, ho scoperto un uomo dalla grandissima disponibilità, che ha fatto senza problemi anche la seconda punta e l’esterno a destra, quando gliel’ho chiesto”.

SANTO ROMEO

Siamo su Google News: tutte le news sul Calcio Italiano CLICCA QUI