Guerra in Ucraina, colpito lo stadio dello Shakhtar Donetsk

Il 24 febbraio 2022 è una data che non sarà mai dimenticata nella storia dell’umanità, perché ha segnato l’inzio della guerra tra Russia e Ucraina.

A poco meno di un mese dall’avvio del conflitto, la situazione appare sempre più drammatica, e oggi è arrivata anche la richiesta di aiuto del presidente Zelensky al Parlamento italiano: “Abbiamo bisogno dell’aiuto dell’Italia, immaginate una città come Genova distrutta come Mariupol“.

Shakhtar Donetsk Sheriff Champions

LE ULTIME

Nella giornata di oggi si sono registrati nuovi attacchi, tra cui quello alla Donbass Arena, la casa dello Shakhtar Donetsk.

Stando infatti a quanto riportato da alcune fonti filo-russe, e ripreso dalla redazione di TUTTOmercatoWEB.com, lo stadio del club ucraino sarebbe stato bombardato.

Restano tuttavia sconosciute le motivazioni, perché nelle vicinanze non sono presenti installazioni militari.

Impostazioni privacy