Sei qui: Home » News sul Calcio » Milan, Giroud: “Ibra un fratello maggiore. Ritiro? C’è una differenza in Italia”

Milan, Giroud: “Ibra un fratello maggiore. Ritiro? C’è una differenza in Italia”

Dalle colonne del quotidiano francese “Le Parisien“, l’attaccante rossonero Olivier Giroud ha parlato del suo rapporto con Zlatan Ibrahimovic, suo compagno di squadra al Milan. Queste le sue dichiarazioni:

Stiamo parlando di un personaggio speciale con una personalità forte e certo carisma. Si impone con la sua presenza e la sua leadership sul campo. Sono fortunato, ho l’occasione di poter continuare a imparare da giocatori che hanno una grande ricchezza. Ibra è un leader e per me è un po’ come un fratello maggiore. L’ho apprezzato molto come giocatore, ma nello spogliatoio ho scoperto una persona normale, naturale, anche se la sua voce si fa sentire più di altre”.

Giroud
Giroud, Milan, Ibrahimovic

Il centravanti francese ha inoltre ammesso di essere molto soddisfatto del suo primo anno in Italia, alludendo alla possibilità di poter prolungare la sua carriera ancora per qualche anno: “In Italia ci sono attaccanti vicini ai 40 anni. Penso a Quagliarella o a Pandev. In Serie A la cultura è diversa: se hai una determinazione incrollabile e il tuo corpo te lo permette, l’età non è davvero un problema.”